Archivio mensile : luglio 2016

Se nasci tedesco è meglio….Lavoro e questioni di genere in Europa.

By VALENTINA PAIANO. Fortunati i bambini (e i genitori) tedeschi. Chi nasce o viene adottato in Germania ha diritto a ricevere dallo Stato il cosiddetto “Kindergeld”, un contributo mensile di 190 euro. Non si tratta di un sussidio sociale, ma di un assegno che spetta a tutti i genitori o tutori domiciliati in Germania oppure domiciliati in un altro Stato, ma che pagano le tasse in Germania e che hanno figli sotto i 18 anni di età. L’assegno, che ha un importo proporzionale al numero di figli a carico e che dal 1° luglio è stato incrementato di ulteriori 20euro, può essere prolungato oltre la maggiore età ove si presentino determinate condizioni. Ad esempio l’assegno si prolunga fino al 21° anno se il figlio è disoccupato e fino al 25° anno se studia o svolge attività di volontariato.
Per saperne di più

La libertà dell’indipendenza: intervista a Maria Carmela e Angelica Sciacca

By IOLE FONTANA. “In questa libreria non si ordina né si vende il libro di Salvatore Riina”. E’ questo il messaggio deciso che traspare dalle vetrine colorate della libreria Vicolo Stretto, una piccola libreria indipendente nella ridente e centralissima Via Santa Filomena a Catania. Dopo l’intervista di Bruno Vespa su Rai 1 a Salvatore Riina Jr., Maria Carmela e Angelica Sciacca non hanno tardato a far sentire la propria voce e a prendere una posizione chiara e risoluta contro la vendita del libro scritto dal figlio del boss Totò Riina. Il loro messaggio ha avuto subito un grande eco ed è stato accolto e condiviso da molti. Ma la libreria di queste due giovani sorelle non è semplicemente un bookshop che ha sposato la retorica anti-mafia. E’ soprattutto l’impresa di due giovani donne che “sono state educate e abituate da sempre a dire quello che pensano”.
Per saperne di più

Attenzione al Gender Gap! Essere donne sul luogo di lavoro

By LIVIA ALESSANDRO. Ho cominciato a pensare a questo articolo quando parlavo del mio nuovo lavoro con un amico. Lui, americano di nascita e in parte italiano di formazione, mi ha chiesto “Come vengono trattate le donne?”. E lì ho cominciato a riflettere. Perché l’uguaglianza di genere sul posto di lavoro è ancora così poco sentita solo in Italia?
Per saperne di più

F is for…. a feminist reading of Harry Potter?

By ELLEN DAVIS-WALKER. I was asked by a dear friend, and a fellow F Come writer, to write a piece on feminist role models in Harry Potter. This was not a coincidental decision on her part. Said friend may or may not have been present at a now infamous Harry Potter themed-event, during which the true extent of my geekery was revealed.
Per saperne di più