SEGUI LA CLASSE DI BRONTE: METTICI LA FACCIA ed anche la VOCE !

 

By F Come Team

 

 

Se c’è qualcosa che ha spinto il Team di F Come ad insistere e persistere sulla campagna #ascuoladiconsenso sono proprio i volti di quest* giovan*.

 

Ragazz* che in pochi minuti di video hanno raccolto la loro creatività e volontà di dire la loro per lanciare un appello ai loro coetanei.

 

Vedere una classe seguita da professor* motivati a prender parte alla campagna centra in pieno quello che al momento è l'obiettivo di F Come: "La vostra iniziativa #ascuoladiconsenso ci ha dato l'opportunità di approfondire tematiche che già avevamo attenzionato e verso le quali, la classe IVB ha dimostrato interesse. I ragazzi si sono organizzati coinvolgendo tutti i compagni,senza escludere nessuno, perché la scuola è fatta di inclusione"; con queste poche parole la Prof.ssa Anello ci spiega come e perché ciò sia avvenuto.

 

Qui ad F Come crediamo fermamente che * giovan* non rappresentino il futuro di questo paese, bensì il Presente. E quest* student* con il loro coraggio ce lo hanno reso ancor più chiaro.

 

In pochi minuti di video la classe di Bronte sostiene la campagna #ascuoladiconsenso perché oggi più che mai sente il bisogno di ricordare che “il colore dell’amore è rosso passione e non viola tumefatto”.

 

Per Alice l’introduzione di una vera educazione sessuale ed affettiva (a sostituzione di una pura e semplice educazione anatomica) potrebbe aiutare tant* altr* ragazz* a dire che “Il silenzio uccide la dignità e la vita”, così come lei ammette con audace voce.

 

A tal proposito sentire le parole della Prof.ssa Anello, di certo, è stata per noi un ulteriore conferma: "Oggi più che mai è importante il ruolo della scuola come ente di formazione per le giovani generazioni. Quella del femminicidio è un'emergenza nazionale e la scuola,come agenzia educativa,ha un ruolo fondamentale nella diffusione di una cultura della tolleranza e del rispetto reciproco e di genere. La scuola non può esimersi dall'accompagnare i ragazzi nel loro percorso di crescita e maturazione".

 

Il Team di F Come tiene a ringraziare le insegnanti Anello Sabrina e Anna Maria La Mela, e tutto il resto del corpo scolastico dell’Istituto B. Radice di Bronte, per aver supportato l’iniziativa assieme a* loro student* perché questo dimostra che in Italia ci sono insegnant* valid* ed andrebbero lasciati liberi di fare.

 

Perché l'educazione è il vero strumento contro la violenza.

Perché in dieci secondi questo video spiega come #NO voglia dire in tutte le lingue del mondo, ma proprio tutte, solo e semplicemente NO.

Perchè siamo sicur* che li fuori tanti altri uomini come Filippo si “vergognano di far parte del genere umano”, ma vorremmo che fossero coraggiosi così come questo studente diciassettenne nel dirlo a voce alta di fronte ad una videocamera.

 

Segui Alice, segui Filippo, segui Sabrina e Anna Maria, segui la classe di Bronte: #metticilafaccia ed anche la #voce.

 

Aspettiamo i VOSTRI video, selfies, GIFs, perchè #ascuoladiconsenso non è la campagna di F Come ma di chiunque non voglia aspettare domani per rendere migliore l’oggi.

 

 

Scrivi o invia le tue idee a fcome.magazine@gmail.com