Portfolio Categoria : Cultura & Media

Come cambiare il modo in cui la violenza sulle donne è raccontata in Italia?

By GIULIA NICOLINI. Il fatto che i media italiani siano antiquati non è di certo un segreto di stato. C’è stato però un momento in cui l’attenzione negativa dei media internazionali ha fatto sperare in un tanto agognato cambiamento. Riportando le multiple accuse rivolte al magnate di Hollywood Harvey Weinstein, alcune agenzie media hanno anche commentato come i giornali, in varie parti del mondo, abbiano ritratto le vittime di Weinstein. L’attrice Asia Argento, una delle prime a rompere il silenzio delle violenze subite, ha affermato di essersi sentita crocefissa due volte in seguito alle reazioni di alcuni media italiani che hanno screditato le sue affermazioni, colpevolizzandola per la condotta di Weinstein.
Per saperne di più

Al ricordo di Anna Politkovskaja

By DANIELA DORIS. Le dominazioni subite dalla Cecenia hanno una storia che va dall’Impero zarista fino alle risoluzioni politiche di Stalin. Temporaneamente riconosciuta da Chruščёv come Repubblica autonoma solo nel 1957, la regione neppure allora ha nei fatti goduto del privilegio di autodeterminarsi né di esistere.
Per saperne di più

¿Dónde está Ana Mendieta?

By DANIELA DORIS. Cuba, 1960-1962: quattordici milioni di bambini vengono imbarcati sugli aerei della Pan American, fatti atterrare in Florida e smistati tra orfanotrofi, case famiglia e centri di accoglienza.
Per saperne di più